• IL VIAGGIO

    EcoViaggio – tappa 5: Sicilia, tra grani antichi e la consapevolezza dei mie limiti (PA)

    EcoViaggio – quinta tappa: Sicilia – tra grani antichi e la consapevolezza dei mie limiti (Palermo) Aprile/Maggio 2018   Quando ho deciso di aprire il blog l’idea era quella di raccontare ogni giorno delle esperienze fatte. Oramai, avrete capito (per chi mi legge dall’inizio – spesso mi trovo a dirlo) che tra le intenzioni ed il fare c’è di mezzo il mare – tra i tempi reali e quelli della scrittura ci passano giornate intere se non settimane, come in questo caso. E così mi ritrovo la sera prima di ripartire per la settima tappa (Puglia, Ostuni) a “dovervi” ancora raccontare che ne è stato di me e della mia…

  • Le Realtà EcoSostenibili

    “Scuole Libertarie” crescono: responsabilità e diversità al centro, Rende (CS)

    “Scuole Libertarie” crescono: responsabilità e diversità al centro Rende, Cosenza – Maggio 2018 Oggi parliamo di Scuola Libertaria con Emilio e Luana, la giovane coppia calabrese che mi ha ospitato il mese scorso. Due neogenitori ambiziosi e con un grande sogno (non più nel cassetto): avviare la prima Scuola Libertaria in Calabria, nel cosentino.   Aldilà della metodologia promossa (senz’altro ci saranno dei punti opinabili e/o non sempre condivisibili) quello che mi ha colpito di queste persone e del loro progetto “rivoluzionario” – e che spero possa toccare anche voi che state leggendo questo articolo – è il desiderio profondo di rispettare e promuovere la diversità di ciascuno di noi.…

  • IL BLOG

    Giorno 65 – pensieri sparsi- Alcamo (PA)

    Giorno 65: pensieri sparsi. Maggio 2018 – Alcamo, Sicilia Sono qui, nel mio nuovo ufficio chiamato eden. Non posso, non riesco, non è assolutamente fattibile riportarvi a parole gli odori, i suoni, la luce, il calore che emana questo luogo. Ma soprattutto i battiti del mio cuore. Come se fossi innamorata, ma questa volta non di un uomo. Ma della vita stessa. Del destino che mi si sta spiegando poco a poco. Ecco. Sono ufficialmente entrata nel vortice della destrutturazione. Fa paura. A tratti sudo quasi freddo all’idea che più vado avanti in questo “giro di giostra”, più sarà praticamente impossibile tornare alla via di prima, alla vita di sempre.…

  • IL VIAGGIO

    EcoViaggio-tappa 4: Rende, perchè tornare a casa rende sempre i suoi frutti (CS)

    EcoViaggio – quarta tappa:  Rende- perchè tornare a casa rende sempre i suoi frutti 26 Aprile 2018 – Rende, Cosenza. A fine aprile ho trascorso circa una settimana come wwoofer a casa di Emilio e Luana, una giovane coppia piena di grinta e progettualità: lui calabrese, lei pugliese, entrambi poco meno di ventott’anni, genitori di Calipso, poco meno di un mese, scrigno infinito di bellezza. Entrambi un passato di studenti fuori sede a Padova, poi un’esperienza significativa di tirocinio in Sud America, infine un futuro carico di sogni, sudore e avvenire in sud Italia.  Dopo lunghi giri, infatti, hanno deciso di mettere su famiglia nella casa d’infanzia di lui, facendo…

  • IL BLOG

    50 giorni di viaggio: scoprire, stare, contemplare -Valledolmo (PA)

    Sicilia: tra Palermo e Valledolmo Aprile 2018 Veneto, Lazio, Calabria, Sicilia. Migliaia di km macinati tra pullman, corriere, blablacar e treni in compagnia del mio superzaino ad incontrare persone speciali che hanno deciso di avvicinarsi alla natura e goderla il più possibile. Oggi fanno 50 giorni che sono in viaggio lungo lo stivale alla ricerca di…Cosa sto ricercando veramente? (Eh, bella domanda!). Me stessa. La mia vera natura. Cosa mi fa battere il cuore. Cosa mi fa aprire gli occhi al mattino e rende ogni giornata unica e irripetibile: la scoperta. Scoprire cose nuove: dalla forma che ha la pianta delle fave a quanto tempo ci impiega una lenticchia ad…

  • IL VIAGGIO

    EcoViaggio-tappa 3: Storia dell’Ecovillaggio l’Asino e La Luna – Cerveteri (RM) – SECONDA PARTE

    EcoViaggio – terza tappa: L’Asino, La Luna e la mia amica Manuela, una visionaria determinata (parte seconda) Cerveteri (RM)  – Aprile 2018 Come promesso, vi riporto la seconda parte della testimonianza raccolta durante la mia permanenza presso l’ecovillaggio L’Asino e La Luna di Cerveteri. Vi presento Manuela, classe ‘83 (mia adoratissima coetanea, quando ci siamo conosciute è stato come ritrovare un’amica di vecchia data, ci siamo abbracciate per tipo un tempo indefinito), originaria di Orvieto poi si trasferisce con la famiglia a Cerveteri dove farà tutte le scuole fino ad arruolarsi all’età di 21 anni nell’Aeronautica Militare, grazie alla quale avrà modo di girare mezzo stivale…Finché non arriva il giorno…

  • IL VIAGGIO

    EcoViaggio-tappa 3: Storia dell’Ecovillaggio l’Asino e La Luna -Cerveteri (RM)- PRIMA PARTE

    EcoViaggio – terza tappa: L’Asino e La Luna: il mio amico Stefano, un filosofo contadino (prima parte) Aprile 2018 –  Cerveteri, Roma A distanza di una settimana circa dalla terza tappa del tour “Sostenibileperme” finalmente trovo il tempo di fermarmi un pochino ed iniziare a raccontarvi qualcosa dell’ L’Asino e La Luna, uno dei primi progetti di ecovillaggio avviati nel Lazio. Più precisamente siamo a Cerveteri, un paesino di origini etrusche a nord di Roma, verso Civitavecchia,  arroccato su una collina che affaccia sul mare. Un luogo incantevole e suggestivo dove è possibile ammirare una delle Necropoli etrusche più antiche d’Europa. Ci sarebbero cose da raccontarvi dei giorni felici e…

  • IL BLOG

    A casa da una mia amica: Una Diamante è per sempre (CS)

    A casa da una mia amica: Una Diamante è per sempre Diamante, Cosenza Aprile 2018 Un brillante grezzo. Una terra difficile la Calabria. Puoi amarla solo se hai la fortuna di entrare nel cuore dei suoi abitanti. Ed io questa fortuna l’ho avuta. Erano gli anni 90’, era il boom economico, erano le estati che duravano tre mesi pieni, erano le frittate della nonna in spiaggia, il panino con la parmigiana di melanzane, la scalinata faticosissima che mi toccava fare se sceglievo di andare al mare a piedi, ma subito ricompensata dall’emozione che provavo quando man mano che mi avvicinavo alla soglia di casa sentivo già il rumore delle stoviglie…

  • Le Realtà EcoSostenibili

    33 metri quadrati di Libertà: vivere in una yurta

    33 metri quadrati di Libertà: vivere in una yurta Oggi vi parlerò di Pietro, un ragazzo di 24 anni conosciuto nel mio viaggio in Veneto, della sua scelta di vita di lasciare gli studi convenzionali, mettersi a lavorare la campagna seguendo un approccio naturale e della sua speciale “casa minimalista” una yurta. A metà strada tra la Fattoria Solidale dove ho vissuto circa due settimane come wwoofer (vedi l’intervista fatta a Cristina) e la Cooperativa Sociale Agricola Caresà di cui ho conosciuto la straordinaria colonna portante Sara (vedi l’intervista raccolta) trovo Pietro ed il suo piccolo regno: una fantastica YURTA. Pietro è un giovane padovano che finite le superiori decide di…

  • IL VIAGGIO

    EcoViaggio-tappa 2: La storia dell’ecovillaggio Fattoria Solidale di Brugine (PD)

    EcoViaggio-seconda tappa: La storia dell’Ecovillaggio Fattoria Solidale Brugine – acccoglienza e condivisione Marzo 2018 Fattoria Solidale di Brugine è un progetto di co-abitazione di cinque nuclei famigliari del padovano che nel 2012, grazie al gesto di gratuità compiuto da un singolo cittadino, rimettono a nuovo alcune sue proprietà semi- abbandonate con annesso un lenzuolo di terra coltivabile e si trasferiscono a vivere insieme. Da allora hanno aperto le porte anche alla cittadinanza locale, organizzando feste stagionali, cene letterarie e laboratori per bambini, adolescenti e adulti incentrati sul fare esperienza del vivere in una fattoria. Insieme condividono non solo le spese comuni (cibo, autovetture, utenze, varie), ma un vero e proprio…