• Le Realtà EcoSostenibili

    RuCasa1130: verso un’economia del dono, Sant’Agata dei Goti (Benevento)

    Ricordate di quando qualche weekend fa sono andata a Sant’Agata dei Goti, un incantevole borgo nelle campagne beneventane, ad incontrare Ciro del progetto RuCasa1130?! Bhè, se ve lo siete persi, no problem! Oggi vi racconto proprio di lui e della piccola rivoluzione culturale, economica e politica che da circa venti anni porta avanti insieme ad amici e parenti a favore di un’economia sempre più del dono e sempre meno del denaro. Ma che cos’è l’economia del dono? Tecnicamente è una forma di scambio economico basata sul valore d’uso degli oggetti e delle azioni, nella pratica, molto di più. Perché nell’atto di donare generiamo inevitabilmente un cambiamento in noi e nell’altro.…

  • Le Realtà EcoSostenibili

    L’Orto Conviviale: Agri-Cultura e Tempo Ritrovato, Sant’Anastasia (NA)

    L’Orto Conviviale – Agri-Cultura e Tempo Ritrovato Sant’Anastasia – Napoli Giugno 2018 Oggi vi racconto la storia di Miriam e Vincenzo, una coppia campana che da circa tre anni ha deciso di lasciare il caos cittadino e la routine del lavoro impiegatizio per dedicarsi ai propri terreni di famiglia e aprirli alla comunità locale attraverso un progetto di agricoltura sociale. Siamo nelle campagne di Sant’Anastasia alle falde del Vesuvio, una zona ricchissima di varietà locali uniche al mondo, come il pomodoro del piennolo, il pomodorino giallino, l’albicocca pellecchiella. L’Orto Conviviale è molto più di un’azienda agricola, è una grande casa dove arrivi, fai la spesa, scambi due chiacchiere, prendi un…

  • Le Realtà EcoSostenibili

    L’Agricoltura Sociale: fattore umano e sostenibilità ambientale-Cooperativa Caresà (PD)

    Caresà: cooperativa sociale agricola – quando il fattore umano si unisce alla sostenibilità ambientale Brugine, Padova – Marzo 2018 E’ un pomeriggio primaverile da manuale: profumo di erba appena tagliata, fioriture di alberi da frutto ed un sole tenerissimo che elargisce luce oltre misura, allungando le nostre giornate. Insomma l’ideale per andare in giro per la campagna padovana che mi circonda da qualche giorno e scoprire cosa altro ha in serbo per me. Così monto in sella alla mia formidabile mountain bike (presa in prestito dal magazzino degli attrezzi) e vado all’appuntamento con Sara, socia fondatrice della Fattoria Sociale Agricola Caresà che si è resa disponibile nel mostrarmi la struttura…