• IL BLOG

    La top ten di #sostenibiliperme  2018

    Duemiladiciotto sei stata la mia rivelazione. Grazie di tutto. Come posso prendere commiato da te e salutarti così, perché qualcuno ha stabilito che oggi è il tuo ultimo giorno di vita, caro 2018?! Ti porterò sempre con me. Nel bene e nel male mi hai stravolto la vita. La prima parte della vita, quella convenzionale, programmata, automatizzata.  Quella dove ho quasi sempre direzionato l’ago della bilancia verso l’esterno, anzicché verso l’interno. Mi hai aperto a un mondo di possibilità altre che oggi invocano spazio, attenzioni, tempo. Urgenza di vivere. Oggi ecco, per me, non c’è più tempo da perdere. Occorre fare l’impossibile per rendere questa nuova percezione della realtà concreta.…