• IL BLOG,  Le Realtà EcoSostenibili

    L’aperitivocolcontadino incontra Pantasema al grido #zappachetipassa!

    Roma, 04 Febbraio 2020 – Monteverde – Circolo Culturale Arci Kokè Sostenibileperme incontra la crew di Pantasema, per il terzo appuntamento del ciclo di incontri “Aperitivocolcontadino” promosso con gli amici del Circolo Culturale Arci Kokè di Via Govona, quartiere Monteverde, Roma. Ieri sera abbiamo organizzato insieme agli amici del circolo culturale Kokè il terzo appuntamento del ciclo di incontri “Aperitivo col contadino”. Un ciclo di incontri nato con il desiderio di avvicinare la città alla campagna attraverso momenti di dialogo, confronto, rete. Ieri è stata la volta di Pantasema, proverò a raccontarvi qualcosina di chi sono questi ragazzi e che tipo di progetto agricolo portano avanti, ma il mio suggerimento,…

  • Le Realtà EcoSostenibili

    L’Ecomuseo Terra Felix: la Campania felice come una volta – Succivo (CE)

    Oggi vi racconto una bellissima storia di ecologia, riqualificazione e valorizzazione del territorio: Ecomuseo Terra Felix  promosso dal circolo Legambiente di Succivo, nel casertano. Grazie al lavoro e alla tenacia di un gruppo di volontari del circolo Legambiente di Succivo, un paese dell’entroterra campano, tra Napoli e Caserta,  il Casale di Teverolaccio –  un antico casale nobiliare – è ritornato a disposizione della comunità locale assieme alla sua suggestiva corte, una piccola cappella, la torre difensiva ed un incantevole giardino circostante, oggi anche orto urbano. Un luogo suggestivo divenuto nel tempo un incubatore di progetti di eco-sostenibilità e cultura rurale: laboratori didattici, mercati contadini,  feste popolari, orti urbani ed il…

  • IL VIAGGIO

    EcoViaggio-tappa 10: Meraviglia B&B, viaggio nel cuore delle Marche

    Luglio 2018 – Pergola (PU) Oggi vi racconto di Claudia e della sua scelta coraggiosa di mollare tutto: lavoro, casa, città e trasferirsi (da sola) nella campagna marchigiana dove ha aperto un bed and breakfast, il Meraviglia B&B ed iniziato ad autoprodursi il cibo, dal pane alle marmellate fino ai primi ortaggi del suo giovane orto biologico. Ho vissuto dieci giorni surreali in questo spettacolare angolo di Italia, di cui ignoravo completamente l’esistenza e per quanto cerchi ora di descrivervelo, non credo riuscirò a rendergli giustizia. Merita una visita! Un progetto di ospitalità rurale, quello di Claudia, pensato per offrire un soggiorno ecosostenibile: dalla promozione dei prodotti di aziende locali…